Cosa fare quando il volo è cancellato

Vota l'aeroporto o compagnia aerea preferita
Comunicati Stampa

WWW.AEROPORTI.COM

 



Perugia
30 marzo 2015 lunedì
Aeroporto di Perugia
Ridimensionamento dei finanziamenti




Catania
30 marzo 2015 lunedì
Aeroporto di Catania
Il finanziamento e il piano d'investimenti per lo sviluppo dello scalo di Catania




Cagliari
30 marzo 2015 lunedì
Aeroporto di Cagliari
Lo scalo è riaperto dopo la chiusura a causa dell forti raffiche di vento che hanno raggiunto 120 km orari.

Disagi per i passeggeri in partenza


Lamezia Terme
28 marzo 2015 sabato
Inconveniente grave a Lamezia Terme
L’ANSV ha aperto l’inchiesta di sicurezza di competenza sull’evento occorso il 25 marzo all’aeromobile B737-800 marche EI-EGC. Il velivolo, durante il decollo dall’aeroporto di Lamezia con destinazione Roma Fiumicino,
subito dopo la rotazione, impattava contro alcuni volatili e rientrava sull’aeroporto calabrese.

Lievi danni al velivolo, nessuna conseguenza per gli occupanti.


Pisa
28 marzo 2015 sabato
Aeroporto di Pisa Galileo Galilei
Il 27 marzo 2015 si è svolta la cerimonia della riapertura della pista di volo dopo la riqualificazione.

La cerimonia svoltasi nello scalo alla presenza del Presidente Vito Riggio che ha detto:

“La nuova dotazione
infrastrutturale garantisce all’Aeroporto di Pisa una continuità operativa al pari dei principali aeroporti italiani ed europei con i quali il sistema aeroportuale della Regione Toscana potrà competere ad armi pari, secondo la logica di razionalizzazione indicata dal Piano Nazionale degli
Aeroporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul quale è stata raggiunta l’intesa Stato-Regioni.

L’Aeroporto di Pisa, in particolare, avrà proprio una vocazione internazionale specializzandosi, secondo le previsioni, sul traffico
intercontinentale”.

Il Direttore Generale Alessio Quaranta nel commentare la riapertura della pista di volo, ha evidenziato come “Con i lavori inaugurati oggi sono state riqualificate le pavimentazioni delle infrastrutture implementando i requisiti prestazionali sia in
termini di safety sia di comfort nella percorrenza degli aeromobili.

Ciò rappresenterà un ulteriore impulso allo sviluppo del traffico aereo con le conseguenti ricadute positive sull'economia del territorio pisano e dell’intera regione.

Di particolare apprezzamento,
inoltre, il contenimento dell’impatto ambientale determinato da queste opere, frutto di un’attenzione delle Istituzioni a favore della qualità della vita degli abitanti nelle zone limitrofe allo scalo”


Aeronautica
28 marzo 2015 sabato
L'ENAC convoca le compagnie aeree nazionali
Il Presidente e il Direttore Generale dell'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, Vito Riggio e Alessio Quaranta, hanno convocato una riunione sulla sicurezza del trasporto aereo in Italia per mercoledì 1° aprile, alle ore 11:00, presso la
Direzione Generale dell'Ente.

Sono stati invitati alla riunione i responsabili della safety, delle operazioni di volo e delle funzioni tecniche (Accountable Manager, Flight Operation Post Holder, Safety Manager, CAMO Post Holder) di tutte le compagnie aeree nazionali e delle principali
compagnie elicotteristiche.


Aeronautica
27 marzo 2015 venerdì
Caccia bombardieri F-35
Il Ministero della Difesa Inglese ha comunicato una direttiva sui caccia F-35 che riguardano la sicurezza.

La direttiva impone ai caccia di rimanere lontano dai temporali almeno 29 miglia, circa 40 chilomentri,

Questo a causa dei fulmini
poiche' se un filmine colpisce l'aereo F-35 potrebbe esplodere


Incidente
27 marzo 2015 venerdì
Aeroporto di Venezia Marco Polo
Volo rientrato dopo che il comandante finita la fase di decollo ha riscontrato alcuni malfunzionamenti del sistema computerizzato del veivolo.

Il volo della compagnia Volotea era diretto all'aeroporto di Catania, 26 marzo
2015.

Dopo l'atterraggio nello scalo di partenza, Venezia i passeggeri sono strati prontamente imbarcati su un aereo sostitutivo per proseguire il viaggio.


Aeronautica
27 marzo 2015 venerdì
Scramble per gli Eurofighter della TFA in Lituania
Due caccia Eurofighter decollati in pochi minuti raggiungendo ed identificando prontamente i velivoli sconosciuti

Il 24 marzo 2015, i caccia Eurofighter Typhoon italiani della Task Force Air Nato, Aeronautica Militare,
Frontiera Baltica 2015.

I veivoli intercettati e identificati sono cacciabombardieri russi che attraversano lo spazio aereo baltico senza avvisi e autorizzazioni, violando le norme europee riguardo la sicurezza aerea.

L'Italia è l'unica nazione dell'Alleanza che partecipa a
tutte e quattro le attività di Interim Air Policing richieste dalla NATO.

Opera, infatti, con continuità sui cieli dell'Albania, a partire dal 2009, della Slovenia, a partire dal 2004, ed ha svolto la prima rotazione in Islanda nel 2013.

L'Air Policing è svolta nell'ambito
dell'area di responsabilità del Comando Operativo Alleato della NATO (Allied Command Operation – ACO) di stanza a Bruxelles (Bel) e viene coordinato dal Comando Aereo (Air Command) di Ramstein (Germania).


Incidente
27 marzo 2015 venerdì
Bird Strike Lamezia terme
Aereo della compagnia Ryanair decollato dallo scalo aeroportuale di Lamezia Terme e diretto a Roma viene investito da uno stormo di uccelli - Bird Strike - ed è costretto a rientrare come indicato dalle norme di sicurezza del volo.

I passeggeri
sono ripartiti con un altro volo alle ore 8:30 del 25 marzo 2015 (il volo originario era alle 6:20)




   Cerca news last minutes...
Continua con le news
 


0
Designed by Aeroporti.com
Copyright © 1999-2014. All rights reserved. 
Webmaster
www.aeroporti.com
Policy